Comune di Samassi

Samassi

Samassi
Il Comune di Samassi si erge al centro della pianura del Medio Campidano e il suo territorio si estende attorno al piccolo colle che oggi, con la sua chiesa romanico-pisana di San Geminiano, ne rappresenta l'emblema.
Il centro urbano, popolato da oltre 5000 abitanti, è diviso in due parti dal Rio Mannu, un corso d'acqua a carattere torrentizio che da sempre è stato centro di vita sociale ed economica per il paese.
Il fertile territorio pianeggiante è completamente coltivato con rinomate varietà di cereali, ortaggi e viti, ma sono presenti anche numerosi oliveti e mandorleti. Grandi estensioni sono dedicate alla coltura del carciofo, considerato il prodotto di maggiore pregio tra le tipicità locali che, ogni inverno, viene promosso attraverso la Sagra del Carciofo, una tra le più importanti fiere mercato del settore in Sardegna.
Oltre che per le sue produzioni agricole, Samassi è conosciuta per la qualità dei tradizionali prodotti enogastronomici e per la raffinatezza della sua cucina tradizionale.
Nel territorio del Medio Campidano una delle caratteristiche che ancora oggi contraddistingue Samassi è la vivacità della sua vita sociale e culturale. La Pro loco e le numerose associazioni culturali e sportive promuovono innumerevoli eventi in cui poter conoscere e apprezzare le eccellenze locali.Tra queste occupa un posto di primo piano il tradizionale Carnevale samassese  e l'intensa attività musicale degli artisti locali emblematicamente rappresentati dalla storia della Banda Musicale Stanislao Silesu, associazione che da quasi un secolo promuove la cultura samassese in Sardegna e nei più prestigiosi consessi internazionali.